IL RITO DELLA SABBIA

IL RITO DELLA SABBIA 

 Il rito della sabbia per il matrimonio è una celebrazione romantica e suggestiva che accompagna soprattutto il matrimonio civile.

Il significato

Rito della sabbia

 Rappresenta la congiunzione di due vite in una sola, l’unione di due anime, l’inizio di un percorso insieme che durerà tutta la vita. 

Può essere celebrato all’interno della funzione religiosa se si ottiene l’approvazione del parroco e durante il rito civile. 

Gli sposi che scelgono il rito della sabbia dovranno dotarsi di tre vasi e di sabbia di due colori diversi, uno per la sposa e uno per lo sposo, successivamente dovranno versare ognuno la propria quantità di sabbia dal loro recipiente in un terzo vaso contemporaneamente: la sabbia si amalgama pur mantenendo le due colorazioni originali, a rappresentare la futura vita insieme di due elementi, due anime, un tempo separate. Il vaso verrà alla fine chiuso e gli sposi potranno conservarlo. 

È fondamentale durante il rituale l’accompagnamento musicale: gli sposi potranno scegliere la loro canzone preferita o un sottofondo a tema più sacro e spirituale a seconda dei loro gusti. Nel caso di un rito della sabbia con figli, anche loro possono versare sabbia in colori diversi nel recipiente collettivo. 

LE PAROLE

Durante il rito, gli sposi possono scambiarsi voti scritti da loro stessi, oppure possono lasciare a uno dei testimoni il compito di leggere una poesia o un testo particolarmente significativo per loro. Si può anche lasciare all’officiante il compito di leggere un testo sull’unione spirituale tra due anime. 

Condividi!